Bigardi Valeria
La medicina in piazza: il ciarlatano medico, figura polivalente e controversa

riassunto / citazione / abstract:

Prima dell’affermazione della medicina come disciplina moderna e scientifica, la pratica della cura era affidata a una pluralità di figure che ritroviamo non solo nella sfera della “medicina ufficiale”, ortodossa, ma anche all’interno di una dimensione popolare, estranea a una formazione accademica e teorica. Tra questi “personaggi” guaritori fanno parte anche i medici ciarlatani, che garantivano – con modalità stravaganti, eterodosse e talvolta pericolose – una vasta possibilità di cure, muovendosi all’interno del contesto cittadino (e non solo), consapevoli di intercettare la credulità e l’ignoranza della gente. Interessante ricordare, però, da una parte la sovrapposizione di soluzioni e metodi tra questa medicina di piazza e quella che fino al Settecento si professava come “ufficiale”, dall’altra la dimensione teatrale che caratterizzava la ciarlataneria nel momento in cui si proponeva al pubblico la vendita di prodotti. A fronte di una generale inefficacia delle diverse figure curanti, i ciarlatani con i loro spettacoli -spesso divertenti- sapevano allietare chi li stava ad ascoltare e nel medicastro-commediante ritrovava l’ultima speranza a cui aggrapparsi.

autore:
Valeria Bigardi


bibliografia (tutta o parziale):

Burke P., Il rituale dei guaritori, in Scene di vita quotidiana nell’Italia Moderna, trad. di Vittorio Giacopini, Laterza, Roma-Bari 1988, pp. 259-277.

Bellettini P., Campioni R., Zanardi Z. (a cura di), Una città in piazza, comunicazione e vita quotidiana a Bologna tra Cinque e Seicento, Sala dello Stabat Mater 24 maggio-31 agosto 2000, Editrice Compositori, Bologna 2000.

Camporesi P. (a cura di), Il libro dei vagabondi, Einaudi, Torino 1973.

Corsini A., Medici ciarlatani e ciarlatani medici, Zanichelli, Bologna, 1922. È possibile scaricare il testo nella versione integrale nel sito http://www.archive.org/details/mediciciarlatani00cors.

Cosmacini G., Ciarlataneria e medicina, cure, maschere, ciarle, Raffaello Cortina, Milano 1998.

Garzoni T., La piazza universale di tutte le professioni del mondo, (a cura di Giovanni Battista Bronzini con la collaborazione di Pina De Meo e Luciano Carcereri), Leo S. Olschki Editore, Firenze 1996.

Gentilcore D., Healers and Healing in Early Modern Italy, Machester University Press, Manchester and New York 1998.

Gentilcore D., Malattia e guarigione, ciarlatani, guaritori e seri professionisti. La storia della medicina come non l’avete mai letta, trad. di Paola Pacciolla, Edizioni Controluce, Nardò 2008.

Gentilcore D., Medical Charlatanism in Early Modern Italy, University Press, Oxford 2006.

Gentilcore D., Il sapere ciarlatanesco. Ciarlatani, fogli volanti, e medicina nell’Italia moderna, in PaoliMaria Pia (a cura di), Saperi a confronto nell’Europa dei secoli XIII-XIX, Edizioni Ets, Pisa 2009, pp. 375-393.

Maffei S., Dè teatri antichi e moderniTrattato in cui diversi punti morali appartenenti al teatro si mettono del tutto in chiaro, Agostino Carattoni, Verona 1753.

Marino R. (a cura di), Medicina e magia: segreti e rimedi in due manoscritti saleritiani del ‘700, Bulzoni Editore, Roma 1991.

Palazzini A., La medicina popolare in Italia (storia – tradizioni – leggende), F. Zigiotti, Trieste 1948.

PaoliM. P. (a cura di), Saperi a confronto nell’Europa dei secoli XIII-XIX, Edizioni Ets, Pisa 2009.

Piantanida S., Ciarlatani, in Leydi R. (a cura di), La piazza, Il Gallo grande, Milano 1959.

Rigoli P., Gli infiniti inganni, il mestiere del ciarlatano tra Sei e Settecento, Della Scala Edizioni, Verona 1990.

Salzberg R., La lira, la penna e la stampa: cantastorie ed editoria popolare nella Venezia del Cinquecento, trad. di Luisa Casanova Stua e di Eleonora Nespoli, C.R.E.L.E.B. Università Cattolica, Edizioni CUSL, Milano 2001. Il pdf è liberamente accessibile, scaricabile, stampabile in http://creleb.unicatt.it.

Scaramella P., Medici confessori, medicina del corpo, medicina dell’anima, in “Studi Storici”, a. 40, Aprile – giugno 1999, n.2, pp. 613-627.L’articolo è accessibile nel sito http://www.jstor.org/stable/20566966.

Vanzan Marchini N. E, Le leggi di sanità della Repubblica di Venezia, I, Neri Pozza, Vicenza 1995.

Sitografia

Catellani P. e Console R., L’orvietano, una panacea popolare e controversa, in http://chifar.unipv.it/museo/storia-vasi/orvietano/Orv.htm

 

questa tesi è stata condivisa con licenza:

 

scaricala

This entry was posted in tesi, tesi fuoricategoria. Bookmark the permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>