Le “quasilogie tematiche” di Ersilia

(Agiamo con una cautela inaudita: solo una volta terminata la prima, resici conto del discreto successo raccolto, ci permettiamo di presentarle..)

              LE QUASILOGIE TEMATICHE!

Dopo un lungo e fruttuoso periodo di presentazioni di tesi di ogni genere, grado, materia, tra di loro legate solo dal fatto stesso di essere tesi, e dalla volontà dei loro autori e delle loro autrici di riscattarle dall’oblio rimettendole in circolo, abbiamo pensato di tentare un cambiamento: ogni tanto, in mezzo al flusso delle presentazioni a-tematiche, inseriremo dei cicli (quadrilogie, trilogie, pentalogie… Quasilogie!) che riuniranno tesi legate da temi comuni.
Si tratterà perlopiù di temi ad ampio respiro, trattandosi di argomenti che saranno in qualche modo “chiamati” dalle stesse tesi che mano a mano arrivano nel nostro archivio, e tra le quali, a volte, si accende quasi da sé un dialogo, facendo affiorare un fil-rouge che a noi non rimane che individuare e cogliere: queste quasilogie non hanno quindi la pretesa di esaurire o approfondire scientificamente determinati temi, ma di avviare su di essi una riflessione tentacolare, accerchiandoli da più punti di vista, incrociando prospettive, discipline, linguaggi, materie diverse.

Tra aprile e maggio si è svolta la prima: Femminili Tesi (in collaborazione con il collettivo femminista Towanda! Vagine Molotov), nella quale abbiamo inanellato quattro tesi variamente incentrate sull’”universo femminile” (qui potete ascoltare le registrazioni audio: click!). Al di là delle nostre più rosee aspettative, questo accostamento per certi versi molto arbitrario ha inaugurato un fertile intreccio tra i quattro lavori, dando luogo a vivaci tavole rotonde e al disvelamento di incastri concettuali, nessi contenutistici, anche relazioni umane. Una splendida sorpresa per chi è abituato a considerare la tesi come un istituto autoreferenziale e monadico, rassegnato a parlare solo a se stesso, isolato dal mondo reale.

Le presentazioni di tesi singole, momenti che rimangono estremamente preziosi, naturalmente non cessano. Ma nuove quasilogie ci aspettano per dopo l’estate (estate?), il nostro archivio è in vibrante fermento, fili rossi si dipanano, si annodano, si tendono… Afferrane un capo anche tu, fin da ora, e lancia a tua volta il tuo filo!

This entry was posted in varietà. Bookmark the permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>